ARGENTA SOA SPA

Chiude per ferie

dal 12/08/2017 al 27/08/2017

In primo piano

Con l’introduzione della Legge Quadro sui Lavori Pubblici (Legge 11 febbraio 1994 n.109 e successive modifiche, nota come Legge Merloni) ed in particolare con l’introduzione del D.P.R. n. 34/2000 e del D.P.R. 207/2010, si è aperta una nuova fase per le imprese operanti nel settore dei Lavori Pubblici, con particolare riferimento al sistema di qualificazione delle stesse imprese, attività ora demandata ad organismi di diritto privato (S.O.A.) assoggettati al controllo della Autorità per la Vigilanza  sui Contratti Pubblici di lavori, Servizi e Forniture  che ha soppresso il vecchio sistema incentrato sul ruolo dell’Albo Nazionale Costruttori.

Il possesso dell’attestazione consente all’impresa di partecipare alle gare di appalto per importi superiori a 150.000 euro per la esecuzione e/o progettazione di lavori nelle categorie e classifiche riconosciute nell’attestato di qualificazione. 

Per ogni categoria di appalto a cui l'impresa intende accedere, la SOA analizza i requisiti specifici dell’azienda, in base al fatturato, al monte lavori, ai costi e alle spese per il personale, all'attrezzatura tecnica e alla eventuale presenza di un Sistema Qualità. 

Le SOA, in qualità di organismi di diritto privato , si collocano in una posizione equidistante tra ente appaltante ed impresa cliente. In quest’ottica, l'attestazione non rappresenta soltanto un obbligo di legge, ma anche uno strumento che possa garantire maggiore trasparenza e imparzialità, a tutela dell'impresa concorrente e degli utenti finali dell'opera pubblica.